Sarà la Svezia ad adottare per prima la criptomoneta?

Secondo una nota rilasciata da HBSC, un’analista economico, James Pomeroy ha dichiarato che la Svezia potrebbe essere la prima nazione ad emettere la propria criptomoneta.

Un documento che è stato inviato ai clienti questa settimana, dal titolo “Sweden’s Big Year: Can the Economy Overcome Some Challenges?” ha stabilito alcuni rudimentali proposte di come potrebbe essere una e-corona in futuro.

La banca internazionale è dell’idea che il rilascio di una moneta digitale potrebbe essere un’ottimo roll-out per chi come loro ha uno dei più bassi tassi di interesse di tutto il pianeta.
Secondo Business Insider, l’utilizzo di denaro contante è controproducente per negozi e altre aziende che offrono beni e servizi.

HSBC ha emesso una nota nel quale afferma che il lancio di una cosiddetta “e-corona” non accadrà quest’anno, ma è qualcosa che può verificarsi nei prossimi anni.

Svezia Riksbank ha identificato due possibili modi in cui la moneta potrebbe lavorare, uno è basato sul valore, l’altro è su un registro di sistema, HSBC sostiene che la prima opzione somiglierebbe molto ai classici contanti attuali, con il valore memorizzato su un’app o una carta piuttosto che in una banca dati centrale.

La seconda opzione sarebbe di utilizzare un registro di sistema e questo significherebbe che l’e-corona dovrebbe essere memorizzata centralmente a tutti i possessori di un account regolarmente registrato.
Secondo Pomeroy, la seconda opzione è molto più complessa ma può rendere il quadro più facile da espandere e sviluppare nel corso del tempo.

Nel frattempo, la banca centrale svedese ha dichiarato che si dovrebbe considerare l’utilizzo di una combinazione di entrambe le opzioni.

Un’altro analista di HSBC ha aggiunto che una Banca Centrale di criptomonete (CBCC) dovrebbe utilizzare la tecnologia blockchain in quanto una soluzione non blockchain renderebbe l’e-Corona un semplice deposito di valuta in un conto.

Comunque la Svezia si stà già muovendo da tempo verso una società senza contanti, la storia di innovazione finanziari all’interno dello Stato rende i loro sforzi mirati per diventare la prima a lanciare unaa valuta digitale nazionale.

La svezia non è il solo paese a prendere in considerazione il lancio di una propria moneta digitale, durante la pausa di Natale, la banca d’Inghilterra ha fatto notizia dopo aver aumentato la speculazione per poter lanciare la loro moneta virtuale entro fine anno, anche la Russia e di recente l’Ucraina hanno accennato l’intenzione di adottarne una.